“Dalla pandemia…alla filosofia”

L’idea di raccogliere e di pubblicare i liberi e sparsi pensieri, i video e i lavori realizzati dai ragazzi durante la pandemia è sorta pensando all’occasione eccezionale che questa esperienza offriva per riflettere e pensare su se stessi, sugli altri e sulla realtà. Come le lettere dei nostri partigiani esprimono emozioni forti e molto più dei libri di storia possono trasmettere il senso della lotta per la libertà, così le frasi, le poesie e le immagini del vissuto di ciascun ragazzo possono dare la dimensione dello squarcio nella vita provocato dal virus ed essere una testimonianza indelebile per quanti nel futuro cercheranno di capire. Trasmettere quindi la consapevolezza della unicità, e speriamo della irripetibilità, della dimensione dell’emergenza sanitaria è stato il filo conduttore dell’insegnamento a distanza della filosofia. L’esigenza era quella di far capire quanto sia stata e continui ad essere un’esperienza unica perché ha posto tutti, e non solo i filosofi, di fronte a quelle domande che non hanno risposta definitiva, ma che sono costitutive del nostro essere pensante e che ci lasciamo spesso alle spalle nel frenetico fare quotidiano tipico di una vita poco autentica.L’impatto con la dimensione del pensiero è stato forte e quindi anche i ragazzi non si potevano sottrarre alla tempesta di domande e al bisogno di risposte che li ha colti mentre, chiusi nelle loro stanze, erano presi da sentimenti confusi e altalenanti che oscillavano dalla paura alla speranza, dalla nostalgia di tornare al passato al desiderio di cambiare e di realizzare un futuro migliore. Abbiamo dato voce a queste emozioni nella speranza che ciò possa aumentare la consapevolezza della necessità di un cambiamento dell’agire individuale che deve diventare più rispettoso dell’alterità dal punto di vista umano e più rispettoso della natura e delle regole dal punto di vista civile.

Si ringraziano i ragazzi che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa ed i docenti del dipartimento storico-antropologico-espressivo per la disponibilità dimostrata e per non essersi tiranti indietro nel combattere con le armi della cultura un nemico invisibile.

Un ringraziamento particolare va alla Dirigente scolastica, prof.ssa N. Mallozzi, che ha condiviso le finalità educative della proposta concedendo la pubblicazione del materiale sul sito istituzionale del nostro Liceo.

 

La referente del dipartimento disciplinare di Filosofia

Prof.ssa Maria Antonia Ciampa

Allegati

  • III G • 86 kB • 54 click
    20.06.2020

  • IIICL • 55 MB • 57 click
    20.06.2020

  • IV D • 187 kB • 55 click
    20.06.2020

  • IV CL • 328 kB • 48 click
    20.06.2020

  • IV G • 261 kB • 42 click
    20.06.2020

  • IVBL • 34 kB • 55 click
    20.06.2020

  • V G • 283 kB • 47 click
    20.06.2020

  • IV A - E POI VORREI… - Paolo Barra • 72 kB • 124 click
    20.06.2020

  • Aladino • 255 kB • 106 click
    20.06.2020

  • Anonimo • 584 kB • 117 click
    20.06.2020

  • III B • 146 kB • 48 click
    20.06.2020

  • III F • 489 kB • 56 click
    20.06.2020

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi